Adriano Celentano oggi compie 83 anni, e la sua grande amica Mara Venier gli fa gli auguri attraverso un affettuoso post pubblicato su Instagram. Poche parole, nessuna lunga dedica ma un semplice “Buon compleanno Adriano”, segno di un affetto che non ha bisogno di troppi fronzoli, consolidato negli anni.

Anche Gianni Morandi ha rivolto un pensiero all’amico Adriano Celentano nel giorno del compleanno. E al contrario della Venier ha scelto di aprire l’album dei ricordi in un lungo post pubblicato su Facebook.

«Caro Adriano, auguri, con l’affetto e la stima di sempre. Ricordi – scrive Morandi – ci siamo conosciuti nel 1962, a Bellaria, in Romagna, tu eri con i ragazzi del Clan e dovevi fare uno spettacolo al ‘Pineta’ di Milano Marittima. Per me tu eri un vero idolo, avevo cominciato a cantare le tue canzoni a 13 anni, con l’orchestra Scaglioni di Bologna, ‘Il tuo bacio è come un rock’, ‘Il ribelle’, ‘Impazzivo per te’, ‘Non esiste l’amor’».

«Quando arrivasti in piazza a Bellaria, ti vedevo per la prima volta e mi tremavano le gambe per l’emozione. Qualcuno, non ricordo chi, ti avvicinò e ti parlò di me, che avevo appena inciso il mio primo pezzo ‘Andavo a cento all’orà ed ero lì in vacanza, al mare. Ci fecero incontrare, tu volesti ascoltare il mio disco nel juke box, della sala giochi ‘Cristallo’ e io che davanti a te mi vergognavo moltissimo. Poi, generosamente, mi dicesti cose bellissime e addirittura mi chiedesti di entrare nel Clan, nella tua casa discografica. Io avevo appena firmato un contratto con la RcA e non potevo accettare la tua proposta…». E dopo tanti anni «sei sempre un grande riferimento per me, ho seguito tutto quello che hai fatto, ti ho ammirato come cantante, musicista, autore, regista, attore, un protagonista assoluto, sempre imprevedibile. È stata una gioia ogni volta che ci siamo incontrati e abbiamo anche lavorato insieme». «Continuo a essere sempre il tuo fan numero uno. Buon compleanno, ti abbraccio forte».