«Desidero ringraziare il presidente Mattarella, un prezioso interlocutore negli anni dei miei mandati e tutti gli amici della coalizione che hanno lealmente collaborato per la realizzazione del nostro progetto» queste le dichiarazioni del presidente del Consiglio uscente Giuseppe Conte nelle sue prime parole ufficiali pronunciate dopo la caduta del governo. Dietro un tavolino di fortuna allestito in extremis in Piazza Colonna, Conte ha parlato anche di Mario Draghi . «Con lui un colloquio lungo al termine del quale gli ho fatto gli auguri di buon lavoro».

Conte ha poi risposto alle polemiche degli ultimi giorni: «In queste ore qualcuno mi descrive come un ostacolo alla formazione di un nuovo governo, evidentemente non mi conoscono o sono in malafede, i sabotatori cercateli altrove». Il presidente uscente ha augurato «un governo politico e non tecnico che sia solido per poter compiere scelte politiche». Rivolgendosi «agli amici del Movimento: Io ci sono e ci sarò».

L’articolo Conte: «Nessun ostacolo a Draghi. Auspico un governo politico» proviene da Open.