Arriva la rivincita del brano che non era mai riuscito a raggiungere il primo posto delle chart.

Il classico “Last Christmas” degli Wham! usciva il 3 dicembre 1984. Fino all’ultimo giorno del 2020 il brano deteneva il curioso record di singolo che aveva venduto il maggior numero di copie (1,9 milioni di copie) senza però essere mai riuscito ad arrivare al numero uno delle classifiche britanniche. Ma con il primo giorno del 2021 arriva la svolta, inaspettata. Grazie agli oltre 9,2 milioni di streaming, la canzone sorpassa “Don’t stop me eating” dei Ladbaby e conquista la vetta dei signoli d’oltremanica. Un traguardo atteso per ben 36 anni.

Altrettanto curiosa la modalità per la quale la canzone non arrivò in vetta quell’anno, fermandosi al secondo posto: “colpa” dello stesso George Michael che conquistò il primo posto con il progetto Band Aid di Bob Geldof, in compagnia di gente come Duran Duran e Spandau Ballet, con un altro pezzo cult natalizio, “Do They Know It’s Christmas?”.

Non era la prima volta che “Last Christmas” riapproda in classifica. Nel corso degli anni era già successo in ben sei occasioni, ma senza mai riuscire a raggiungere il primato.

Quattro anni fa, proprio il giorno di Natale, ci ha lasciati George Michael, autore e cointerprete con Andy Ridgeley, che ha commentato il risultato insperato ottenuto: “Sono felicissimo e un po’ stupito ma sono soprattutto molto gratificato dal fatto che l’iconico classico natalizio degli Wham! Last Christmas abbia finalmente ottenuto il privilegio di diventare un numero uno. E’ il giusto e meritato tributo al genio creativo di George, che oggi sarebbe infinitamente orgoglioso ed emozionato”.