Durante una intervista rilasciata al podcast di Adam Buxton l’ex Beatle Paul McCartney ha dichiarato che la seconda persona più ‘figa’ mai incontrata in vita sua è stata Elvis Presley, e che, tra le altre cose, il musicista statunitense è stato anche fonte di ispirazione per “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, uno degli album più classici dei Beatles.

I Beatles e il Re si trovarono faccia a faccia solo una volta, il 27 agosto 1965, con l’accordo comune che non sarebbero state scattate fotografie o fatte registrazioni del loro incontro. Paul McCartney e i suoi compagni di band in più di una occasione dopo di allora hanno ricordato quella giornata.

Nel corso della chiacchierata a McCartney è stato chiesto di fare il nome della persona più ‘cool’ che avesse mai incontrato. Macca ha risposto ruffianamente, augurandosi che fosse all’ascolto: “Mia moglie… è molto ‘cool’. Comunque, ho incontrato Elvis Presley, che era maledettamente ‘cool’. Accadde prima del suo periodo a Las Vegas e dei vestiti di strass, quella era una specie di Beverly Hills. Quindi è stato davvero fantastico.”

McCartney non si è limitato a citare il solo Elvis, ma ha indicato anche Bob Dylan e David Bowie tra gli altri ‘fighi’ che ha avuto la ventura di incontrare in vita sua. Dovendo però fare obbligatoriamente una scelta ha detto: “Se dovessi scegliere, direi mia moglie, Nancy, e se dovessi fare una seconda scelta, penso che dovrei dire Elvis”.

In un’altra parte dell’intervista, ha inoltre ricordato la grande ispirazione che ebbe Elvis Presley sui Beatles per realizzare il loro ‘Sgt. Pepper’ nel 1967. La sua influenza giunse dopo che la band britannica si stava sempre più rendendo conto che i tour non facevano più per loro. Ecco la spiegazione del 78enne musicista di Liverpool: “Tornammo e iniziammo a pensare, ‘Cosa possiamo fare? Non vogliamo tornare in tour. Avevamo sentito che Elvis Presley aveva mandato in tour la sua Cadillac placcata d’oro. Lui non ci era andato, aveva spedito solo quella. E la gente si accalcava per vedere la Cadillac di Elvis, che poi andava nella città successiva e altre persone si sarebbero accalcate. Così abbiamo pensato: ‘È geniale! Solo Elvis avrebbe potuto pensarci’. Ci siamo detti, ‘Bene, è quello che dovremmo fare, dovremmo fare un disco killer e quello potrebbe andare in tour per noi’. Quindi questo è quello che fu Sgt. Pepper.”

Lo scorso 18 dicembre Paul McCartney ha pubblicato l’album “McCartney III”. Il disco è stato quasi interamente scritto, suonato e prodotto da lui. E’ stato inoltre pubblicato anche il video del primo singolo, “Find My Way”.