L’European Centre for Disease Prevention and Control (l’Ecdc) ha rettificato la mappa sull’incidenza del Coronavirus in Europa, aggiornandola al 18 giugno. Basandosi sulle ultime rilevazioni comunitarie, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha inserito in zona gialla soltanto Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia. Il resto dell’Italia si trova in zona verde: la “colorazione” dei territori europei – che tara l’incidenza del Sars-CoV-2 e il tasso dei contagi – serve come strumento per le raccomandazioni di viaggio ai cittadini. Nell’ultima versione della mappa, anche tutte le regioni dell’Europa centro-orientale sono verdi, fatta eccezione per un land tedesco, Croazia e Slovenia in giallo. Le regioni che rientrano in zona rossa – in numero ormai nettamente inferiore – sono individuate soltanto in Olanda, Svezia e Spagna.