A otto anni da Cigno nero e sette da Magnifico, Francesca Michielin e Fedez tornano con un nuovo singolo. Chiamami per nome è il brano che porteranno a Sanremo a quasi 10 anni dal loro primo incontro artistico. E Francesca Michielin a stento trattiene l’emozione quanto, a poche ore dall’inizio del Festival, sta per salire sul palco dell’Ariston con Fedez. «È molto emozionante salire sul palco con Federico perché dopo quasi 10 anni che lo conosco, con tutta l’orchestra che suona, dire “So che in fondo ci ha stupiti arrivare qui da soli in questo posto”, per me, quel momento, è l’hype della mia carriera».

«Un brano che rispecchia la nostra evoluzione»

La canzone è stata realizzata anche grazie alla collaborazione di Alessandro Raina, Alessandro Mahmood e Davide Simonetta. E per quanto il tema sia quello dell’amore, ben ci si guardi dal definirla ballad. È un pezzo che, anche per il modus operandi di costruzione a distanza, «rappresenta un’evoluzione dei percorsi di entrambi», raccontano. E per quanto simili nel modo di creare musica, Francesca Michielin e Fedez sono due persone molto diverse, le cui identità emergeranno nella serata dei duetti e delle cover, quando si esibiranno in un medley molto dinamico con Calcutta in Del Verde, e Daniele Silvestri in Le cose che abbiamo in comune. «Al momento non si può dire altro», dice Francesca, mentre Fedez ipertelegraficamente taglia cortissimo: «Ci saranno sorprese».

Il progetto Feat (Fuori dagli spazi)

Il brano sanremese confluirà nel nuovo capitolo di un progetto collettivo nato l’anno scorso, Feat, che questa volta si declinerà in Fuori dagli spazi, un progetto fatto per celebrare gli spazi e la collaborazione, in cui saranno presenti, tra gli altri Colapesce, Måneskin, Max Gazzè i Coma_cose.

L’articolo Sanremo 2021, Francesca Michielin: «Salire sul palco con Fedez? L’hype della mia carriera» – Il video proviene da Open.