Una canzone d’amore, sì. Ma non solo. L’amore cantato da Annalisa in Dieci – il brano che concorrerà nella sezione Campioni della 71esima edizione del Festival di Sanremo – racchiude in sé «la manifestazione della voglia di non mollare». «Nel racconto dell’amore – spiega Annalisa – ci sono dentro tante cose. Faccio fatica a ricondurre l’amore a qualcosa di specifico: c’è l’amore intimo e privato, c’è l’amore verso la musica, c’è l’amore verso le passioni, c’è amore per tutto quello che ci fa essere vivi e che dà energia ai nostri giorni». Un canto che è anche una chiusura di un primo cerchio artistico e personale, dopo 10 anni di carriera. Anni in cui la consapevolezza di Annalisa è sempre più maturata, sino a renderla quella che è oggi. Dieci è una celebrazione dell’autodeterminazione dell’artista che ha saputo, a mano a mano, metter da parte insicurezze e paranoie. Certo, assicura: «Il processo di liberazione non finisce mai».

L’articolo Sanremo 2021, intervista ad Annalisa: «Celebro la voglia di non mollare e la mia libertà» – Il video proviene da Open.