«Sono stato eletto per risolvere problemi». Il presidente americano Joe Biden ha tenuto la sua prima conferenza stampa da quando si è insediato alla Casa Bianca, lo scorso 20 gennaio. Nel corso del dibattito con i giornalisti, Biden ha dichiarato che è intenzionato a correre anche per le elezioni del 2024. «L’immigrazione e il controllo delle armi da fuoco sono problemi di lungo termine che inizio ora ad affrontare», ha dichiarato, «perché fino a questo momento mi sono concentrato soprattutto sulla lotta al Covid». E proprio in merito all’emergenza Coronavirus, Biden ha annunciato il suo nuovo obiettivo: raggiungere le 200 milioni di somministrazioni nel Paese nei primi suoi 100 giorni alla Casa Bianca.

Il precedente obiettivo era di 100 milioni di dosi nei primi 100 giorni, raggiunto quasi nella metà del tempo (in 59 giorni). Attualmente, negli Usa si procede in media con due o tre milioni di somministrazioni al giorno. Dal punto di vista delle forniture, il governo statunitense ha un accordo con la Johnson & Johnson di 200 milioni di dosi, mentre con Pfizer e Moderna l’intesa è di 600 milioni. Dal punto di vita dell’economia messa in ginocchio dalla crisi, Biden ha parlato di segnali di speranza osservati dagli esperti: sono state «riviste a rialzo le stime di crescita per quest’anno, indicando una crescita superiore al 6%». «Ci sono ancora però troppi americani ancora senza lavoro – ha poi sottolineato il presidente – , e c’è molto lavoro ancora da fare».

«Non volterò le spalle ai migranti»

Biden è anche tornato sul pugno duro contro i migranti al confine con il Messico, che aveva caratterizzato buona parte dell’amministrazione di Donald Trump. «La stragrande maggioranza del flusso di immigrati che attraversano il confine è rimandata indietro», ha detto Biden. Il presidente Usa ha assicurato che non volterà le spalle ai bambini non accompagnati e non li lascerà patire la fame. «Nessun’altra amministrazione lo farebbe, eccetto Trump».

Immagine di copertina: EPA/OLIVER CONTRERAS / POOL

L’articolo Usa, la prima conferenza stampa di Joe Biden: «Faremo 200 milioni di vaccinazioni anti Covid entro fine aprile» proviene da Open.