La ex compagna in tv: «Siamo stati assieme sei anni, stavamo negli Stati Uniti ma lui non vedeva l’ora di vedere i figli». Andrea aveva detto: «Nei momenti importanti della mia vita non c’è mai stato»

Non sono state settimane semplici per Walter Zenga, dopo le accuse del figlio Andrea nella casa del GF Vip. «Non c’è stato nelle cose importanti della mia vita – aveva raccontato il ragazzo, confidandosi con Alfonso Signorini –. L’ho incontrato al matrimonio di mio fratello dopo 14 anni che non ci vedevamo, ma ci siamo solo salutati. Non voglio passare da vittima. Nei momenti importanti della mia vita, e non lo dico con cattiveria, lui non c’è stato. Ci sono stati mia madre e mio fratello. Non credo sia un obbligo essere padri, è un desiderio. Se questo volere non c’è stato non posso fargliene una colpa».

Zenga aveva riposto con un post duro sul proprio profilo Instagram («Parla della mia vita quando la tua sarà d’esempio», in sintesi il suo pensiero), ma a difendere l’ex portiere dell’Inter e della Nazionale ci ha pensato l’ex compagna, Hoara Borselli, a «Non è la D’Urso»: «Sono stata con lui sei anni, tra noi era scattato il colpo di fulmine. Io di Walter mi porto una grande stima. L’immagine che sta uscendo di lui è completamente distorta. Vivevamo negli Stati Uniti, ma avevamo preso un appartamento a Milano così che potessimo andare a far visita ai suoi figli. Walter non vedeva l’ora di tornare a casa per vederli». Su Andrea Zenga, la Borselli ha concluso: «Riconosco in lui una rabbia, un rancore che giustifico fino a un certo punto. Ormai è un uomo, dovrebbe trasformare questi sentimenti in qualcosa di più costruttivo».

L’ex portiere si è sposato tre volte. La prima con Elvira Carfagna, dalla quale ha avuto il primogenito Jacopo, in seguito è stato legato alla conduttrice Roberta Termali, mamma di Nicolò e Andrea, infine è stato sposato con Raluca Rebedea (con la quale ha divorziato nell’ottobre scorso) da cui ha avuto i figli Samira, nel 2009, e Walter Jr nel 2012.