NEL SUO QUARTO COMPLEANNO WUNDERKAMMER ORCHESTRA INCORPORA ASSOCIAZIONE DANZE ANTICHE, FUSIONE TRA ADA E WKO

Più di 300 i soci complessivi. Per WKO un polo a Milano, una sezione territoriale a Gradara e un comparto danza. Laura Gallotta e Chiara Gelmetti in consiglio, Bruna Gondoni e Alessandro Pontremoli consulenti

Le assemblee dell’Associazione WunderKammer Orchestra (WKO) di Pesaro e dell’Associazione Danze Antiche-ADA di Milano hanno approvato la fusione per incorporazione di ADA nella WKO.

WunderKammer Orchestra è un progetto culturale nato quattro anni fa – compleanno festeggiato il 12 gennaio – per portare la musica sinfonica e il teatro musicale dove normalmente un’orchestra non può arrivare. Negli scopi dell’associazione pesarese – che esprime l’omonimo ensemble da camera -, offrire un insieme integrato di servizi riguardanti la valorizzazione del patrimonio artistico musicale nell’ambito del sistema educativo, dell’istruzione e della società.

Già quasi maggiorenne, l’associazione ADA Danze Antiche – fondata a Milano il 6 febbraio 2003 da alcuni appassionati di musica e di danza antica e ampliatasi nel 2005 con sezione territoriale a Gradara – si é sviluppata in questi anni con rigore ed entusiasmo come un polo importante e distintivo per lo studio, la formazione, la ricerca della danza storica, affiancando a questa lo studio della danza del Novecento.

Con questa fusione la WKO potrà contare su una compagine di oltre trecento soci, ampliare l’offerta artistica con un comparto danza, avvalersi di un polo strategico con sede a Milano e consolidare la propria presenza nelle Marche con la sezione territoriale “Montefeltro”.

Nell’esercizio delle attività del comparto danza, saranno mantenuti gli elementi distintivi di ADA e i contributi delle sue professionalità di riferimento, come Alessandro Pontremoli, professore di Storia della danza all’Università di Torino e Bruna Gondoni che ha portato la Danza Rinascimentale nel mondo, fortemente voluta quale referente artistico della neonata divisione danza dal direttore artistico di WKO, il compositore e pianista Paolo Marzocchi.

Grande la soddisfazione dei promotori dell’iniziativa. “L’incontro con WKO – spiega Chiara Gelmetti, fondatrice e presidente onorario di ADA – é stato un avvicinamento naturale ed empatico. Le Masterclass di ADA a Villa Giulia Pavarotti e in particolare il Convegno sulla Voce del Tenore del 2019 hanno approfondito la reciproca conoscenza e la collaborazione. Musica e Danza si accompagnano e si fondono armonicamente per creare bellezza. Mai come ora questo valore, che il Rinascimento italiano aveva ben colto, diventa attuale. In un periodo incerto, di chiusura delle attività artistiche e non solo, noi, ADA e WKO, ci siamo mossi e ci muoveremo, insieme, per continuare a fare cultura”. “La fusione con ADA – aggiunge il presidente di WKO, Stefano Gottin – corrobora la nostra propensione a sviluppare la presenza di WKO anche fuori regione, ciò che qualifica e valorizza il nostro radicamento a Pesaro-Città della Musica e nelle Marche. Esprimo grande soddisfazione per l’ingresso in Consiglio di Laura Gallotta e di Chiara Gelmetti, la quale, come vicepresidente vicario, affiancherà con efficacia e passione l’altro vicepresidente Mº Marco Messa e il sottoscritto nel disbrigo degli impegni che ci attendono nel 2021, un anno che si annuncia complesso e che imporrà selezionate scelte artistiche e la massima attenzione sul fronte gestionale alla luce delle note vicende pandemiche che tuttora perdurano.”

www.wunderkammerorchestra.com